testata-nuova2In questo blog scrivono persone che, insieme, da sole o in gruppo, progettano scenari per ricostruire un valore territoriale basato su nuove forme di agricoltura e sviluppo sostenibile. Siamo accademici, ricercatori, tecnici, studenti e progettisti. Operiamo a Milano, in Lombardia, in Italia e nel Mondo, dove ci porta il cuore e la testa. In queste pagine pubblichiamo e promuoviamo il frutto delle nostre fatiche e gli eventi che organizziamo.

feraresi

Giorgio Ferraresi è stato ordinario di Urbanistica presso la Facoltà di Architettura e Società del Politecnico di Milano, dove ha coordinato per un decennio il Dottorato in Pianificazione Urbana Territoriale ed Ambientale e il Laboratorio di Progettazione Ecologica del Territorio (LPE) del Dipartimento DiAP. Ha condotto ricerche in reti nazionali e internazionali sui temi dell’abitare, dello sviluppo locale, del municipalismo e federalismo, dell’autosostenibilità e della costruzione sociale del piano, elaborando pianificazione urbana “di ricerca” e territoriale strategica, in particolare in Lombardia e nel Nord italiano (a partire dal PRG di Milano del 1980 e dai progetti “Lambro, Seveso, Olona” del 1990 e “Rete Pedemontana” del 2000). Suoi, tra molte altre pubblicazioni, gli studi pionieri sul territorio agricolo (Il parco come cura e cultura del territorio, Grafo, 1993) e i numerosi saggi prodotti per le ricerche interuniversitarie della Scuola Territorialista, di cui ha coordinato da sempre la sede milanese.

sermide1Ruggero Bonisolli svolge attività di ricerca e tecnica presso il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani DASTU del Politecnico di Milano. Si occupa delle tematiche territoriali coniugando l’approccio cartografico e di analisi dati a quello partecipativo.
Ha lavorato alla costruzione della pianificazione urbanistica dei comuni di Bergamo, Iseo, Bareggio, Fiorenzuola d’Arda, Oggiona, Ronco Briantino. Ha partecipato all’attività di ricrca PRIN aventi per tema “Il Parco Agricolo, un nuovo strumento di pianificazione territoriale degli spazi aperti” (2005-2007); “La costruzione di scenari strategici per la pianificazione territoriale: metodi e tecniche” (2003-2005); “Efficacia della rappresentazione identitaria degli spazi aperti nella pianificazione del territorio – La costruzione di scenari strategici per la pianificazione territoriale: metodi e tecniche” (2001-2003);  “Per un atlante dello sviluppo locale autosostenibile: teorie, metodi ed esperienze” (1999-2001).

Andrea Calori mezzo busto5Andrea Calori, architetto e dottore di ricerca in pianificazione territoriale e ambientale, collabora con il Laboratorio di Progettazione Ecologica del territorio e svolge attività di didattica presso il Politecnico di Milano. Da anni lavora su modelli e politiche di sviluppo locale autosostenibile. In questo ambito ha sviluppato in Italia e all’estero competenze di gestione di processi, di organizzazione di reti sociali, di ricerca e di azioni di accompagnamento di istituzioni mediante l’impiego di strumenti di programmazione negoziata e progettazione integrata (Pisl; Pit; Agende 21 locali; Patti Territoriali; Aqst; Progetti Leader e altri). Questi stessi contenuti e approcci vengono implementati anche in strumenti di pianificazione territoriale, di valutazione e di gestione (Ptcp; piani d’area; Vas; Emas).
Nell’ambito di queste attività, ha sviluppato anche ricerche e progetti che hanno come cuore il tema della costruzione, della gestione e della manutenzione del territorio operata mediante la promozione di specifiche politiche di sviluppo rurale. In questa prospettiva, in particolare, ha consolidato un filone di lavoro che interpreta in senso proprio e radicale il tema della sostenibilità unendo, a tale scopo, gli approcci tipici delle “altre economie” (economie solidali; economie di relazione; eco-economie) con strumenti sviluppati nell’ ambito della programmazione integrata. Su questi temi è referente di reti nazionali e internazionali operanti sia sui piani scientifico, istituzionale, economico e sociale e opera con diverse istituzioni internazionali (OCSE; Consiglio d’Europa, FAO).
E’ fondatore della società “Atelier Territorio” che produce ricerche e fornisce consulenze sulla costruzione di scenari strategici, sistemi di governance e politiche integrate per il territorio e il management di progetto.
www.andreacalori.com

diletta-villaDiletta Villa Laureata in architettura, è Dottore di Ricerca in Governo e progettazione del territorio presso il Dipartimento di Architettura e Pianificazione del Politecnico di Milano. Tra i suoi ambiti di ricerca: le politiche agricole come strumento di governo del territorio; la costruzione di processi negoziali e contrattuali per la definizione di progetti territoriali condivisi; la gestione e valorizzazione delle aree protette anche mediante politiche attive.

foto (12)Alberto Graglia Laureato in Architettura, è Dottore di Ricerca in Governo e progettazione del territorio presso il Dipartimento di Architettura e Pianificazione del Politecnico di Milano, con una tesi dal titolo “La multifunzionalità dell’agricoltura nel progetto locale. Strategie e istituzioni per la gestione di beni collettivi”. Sviluppa attività di ricerca in campo territoriale presso la Società dei Territorialisti di cui è socio junior


Colosio_V_aprile_fotoLaura Colosio 
Laureata in Architettura, con tesi “Agricoltura e Territorio: la viticoltura tra risorse e criticità in Franciacorta”;  ha continuato a svolgere attività di ricerca proseguendo sul tema della relazione tra agricoltura e territorio all’interno del Laboratorio di Progettazione Ecologica del Territorio (LPE), attraverso assegni di ricerca e collaborando su progetti partecipati di territorio.

2012_05_21 frutta stranaAndrea Magarini Laureato in Architettura, collabora con il Laboratorio di Progettazione Ecologica del Territorio (LPE) sui temi della pianificazione territoriale ed urbana, sviluppo locale, cooperazione internazionale e sistemi alimentari. Ha partecipato a progetti di cooperazione internazionale in Haiti e Repubblica Dominicana per la pianificazione delle catene di valore alimentare per la sicurezza alimentare e lo sviluppo locale. Ha collaborato con l’iniziativa di ART (Appoggio alle Reti Territoriali) del Programma per lo Sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP).

11a23b9Francesca Federici Si occupa di consulenze e ricerche per le pubbliche amministrazioni e il mondo associativo; in particolare si occupa di metodologie, processi e strumenti per lo sviluppo locale auto sostenibile. Laureata in chimica, in passato ha lavorato come consulente per le aziende, dopo un master in Business Administration alla SDA Bocconi.

IMG_20150530_142951

Alessandra Iero, laureata in Scienze Ambientali a Venezia, è Dottore di Ricerca in Scienze Applicate presso l’Universita di Canberra in Australia.  In Australia si è anche occupata di progetti di cooperazione scientifica internazionale. È a Milano dal dicembre 2013, dove ha iniziato a interessarsi di agricoltura sostenibile e consumo responsabile. Ha un blog in cui racconta, in italiano, delle scoperte scientifiche in campo ambientale e non solo. Fa parte del Comitato Editoriale dell’Associazione Internazionale Ricercatori Italiani.

veronica_col_p

Veronica Meneghello, laureata in lingue con specialistica in Economia dell’ambiente, dal 2013 collabora con organizzazioni non profit nel campo della progettazione e della comunicazione ambientale. Affianca all’attività professionale esperienze di lavoro volontario come co-fondatrice del magazine online di comunicazione ambientale Linfalab e vicepresidente dell’Associazione Supernovae, impegnata nella sostenibilità e nella tutela del territorio della Martesana.

Annunci